martedì 29 marzo 2011

Racconto minimo 016

L'ossessivo guardarne la bellezza lo costrinse a chiedersi se non sarebbe stato giusto fingere per averla. E finse.

...

Giochi ascetici
novizi in calore
statici occhi
vizi e colore.

Pretesto 01

"Fingere di essere un altro aliena ed esalta. Portare una maschera inebria e fa sentir liberi" - Roger Caillois, I giochi e gli uomini

venerdì 25 marzo 2011

Parole

Non ho voglia di dire parole
che possano alleviare la solitudine.

Non ho voglia di descrivere,
di mostrare il candore
dando in pasto la luce del sole.

Non c'è similitudine che possa salvare
in questo spumeggiare di cianfrusaglie

o racconto che possa assolvere
nell'immane silenzio di scaglie.

Racconto minimo 015

"Parliamoci chiaro" mi disse con tono paternalistico "ti affanni a cercare risposte, quando sai perfettamente che prima o poi morirai. Come me, come quello laggiù che legge il giornale, come chiunque altro. Cosa credi che ricorderà la storia? La tua oscura ricerca o la superstizione della mia immagine?"
Tacque e addentò il panino. Uno spruzzo di sugo gli macchiò la camicia bianca. Rise sguaiatamente facendo girare tutta la sala.

venerdì 11 marzo 2011

Il carnevale

Cose

Ho cose da dire
che non si trasformano mai in parole
se non in momenti improbabili,
quando inseguo
il tremolio di una vita
che non immaginavo
fosse immersa in tanta superstizione.

Racconto minimo 014

Eppure rimase stupito da tanta bellezza, da tanta tenera leggerezza. Provo solo per un'istante a capire perché ne fosse tanto sconvolto, ma non riuscì a intuire altro che un'epidermica ossessione, che abbandonò in un catramoso silenzio. Andò via senza girarsi.

martedì 1 marzo 2011

Composition with shell and a corkscrew

Non ricordo

Una copia dei Fiori del Male
chiusa sulla scrivania.
Non ricordo più cosa c'è scritto,
di quali abissi sia stata artefice.

Quanti petali ha colto
il mio cuore ritorto?

Le mani tremavano
e si fingevano ali,
vittime di un frainteso carnevale.