AdSense

sabato 25 giugno 2011

Racconto minimo 031

Il vento era cambiato. Respirò a pieni polmoni come se volesse catturare tutta l'aria nuova, ma una puzza tremenda di morte ritrovata lo costrinse a turarsi il naso. Si obbligò a respirare ancora, sperando che il puzzo fosse passato. Poi, compreso infine l'inganno, si chinò e pianse.