lunedì 31 dicembre 2012

giovedì 13 dicembre 2012

Partitella di periferia


La città al tramonto

Il sole non la sforma

Prive di grazia

Le ombre uniformi

Si confondono

Tra le urla dei giocatori

Di squadre variopinte

Illusi dall'accensione dei lampioni

I palazzi

Come incatenati al cielo

Rammentano

Di forze antiche

Che raccolsero l'eredità della creazione

mercoledì 7 novembre 2012

L'altra vita

Certe volte vorrei morire.
Definitivamente.
Vorrei che lo schermo rimanesse nero
e che i nemici,
vincenti, esultanti e sbavanti di gioia,
tornassero a casa
senza dover incontrare i miei schizzi.

Li guardo sparire.

Non erano prima
e ora non sono più.

Riappaio e, come
in un sogno interrotto bruscamente,
ricerco il filo del mio
mutamento.

Imparo dalla frustrazione
gioisco dell’impotenza
e risorgo,
come un Cristo senza Dio.

Ogni colpo un voto
nella pantomima di sangue
e viscere elettriche,
traccio il mio schieramento,
assecondo certi sorrisi
e certi squallidi amplessi.

Roma




domenica 9 settembre 2012

Ordinaria disperazione da bar


Racconto minimo 041

Mia madre che mi abbraccia allegra il giorno del mio primo compleanno.
Io che gioco spensierato sulla sabbia con paletta e secchiello.
Mio padre che mi tiene sulle ginocchia regalando al mio sorriso uno sguardo fiero.
Tutte menzogne raccontate da vecchie foto.

giovedì 23 agosto 2012

Plastic flowers


Sentivo la mancanza di un profumo
antico come le orbite dei pianeti

Le vertebre di una statua
scolpita dal silenzio

domenica 17 giugno 2012

Il volo

Silenziosamente
Comprese le leggi del volo

S'alzò

E fuggì via

In quel miscuglio atavico
Di stelle morte e pianeti
Dove la terra sibila
Imperscrutabile